Programma dell'Academy 2020

30 maggio 2020

Come già annunciato, Ticino Musica ha rimodulato il programma dell'edizione 2020 in modo da poter garantire lo svolgimento delle proprie attività in assoluta sicurezza, nel rispetto delle norme igienico-sanitarie volte a contrastare la diffusione del contagio da Covid-19.
Le masterclass di strumento si terranno in presenza, ma in numero ridotto. Dal 19 al 31 luglio saranno a Ticino Musica, in qualità di artisti e docenti, Marco Rizzi (violino), Corinne Contardo (viola), Giovanni Gnocchi (violoncello), Stefano Molardi (organo), Pablo Márquez (chitarra) e Ulrich Koella (musica da camera con pianoforte).

La musica contemporanea si trasferisce online: la “International Young Composers Academy” – con la masterclass di composizione tenuta da Oscar Bianchi, direttore responsabile del laboratorio, e Francesca Verunelli, compositrice invitata, affiancati dal Quatuor Diotima, avrà luogo in forma telematica. I 14 giovani compositori selezionati a febbraio da una rosa di oltre 50 candidature avranno la possibilità di seguire le lezioni di composizione a distanza, mentre il Quatuor Diotima – ensemble tra i più rinomati a livello mondiale nell’ambito della “nuova musica” - eseguirà in prima assoluta i brani composti e perfezionati durante il corso. Parallelamente verranno trasmessi gli ormai tradizionali seminari con 5 compositori svizzeri.

Le ulteriori masterclass originariamente previste, così come l’Opera studio con la produzione de “Il Barbiere di Siviglia” sono – con grande rammarico della direzione – disdette per motivi di sicurezza e di organizzazione degli spazi. Tuttavia la presenza degli artisti coinvolti è già confermata per il 2021 e dunque per la XXV edizione del Festival, cui fin d’ora tutta la grande “famiglia” di Ticino Musica guarda con grande fiducia.