Adrian Oetiker


Adrian Oetiker, piano

Il pianista svizzero Adrian Oetiker sta proseguendo una carriera internazionale avviata da molti anni. Solista e camerista di successo, è molto richiesto anche come professore. La critica descrive il suo pianismo dal “tocco leggero come una piuma”, “ineccepibile, riccamente variato gioco perlato” e dai “colori esattamente calcolati”, ma anche come “pura energia eruttiva”, “potenza e determinazione” e “abilità di coniugare chiare e brillanti atmosfere”.

Ha iniziato lo studio del pianoforte sotto la guida di suo padre e di Hans-Rudolf Boller; in seguito ha studiato presso la Hochschule der Künste di Zurigo nella classe di Homero Francesch e alla Juilliard School di New York con Bella Davidovich. Grande influenza sul suo pianismo hanno avuto anche le lezioni con Lazar Berman. Già molto giovane Adrian Oetiker ha vinto numerosi premi nazionali e borse di studio, presto seguiti da riconoscimenti e distinzioni in concorsi internazionali (Köln, Clara Haskil, Dublino, ecc.). Nel 1994 gli è stato assegnato il premio per la cultura della sua città natale, San Gallo, per la fondazione del “Kammermusikfestival St. Gallen”. Nel 1995 ha vinto il concorso pianistico internazionale ARD di Monaco, in Germania.

I suoi concerti in Europa, America, Asia e Australia lo hanno portato a collaborare con innumerevoli musicisti e orchestre tra cui si distinguono l’Orchestra della Tonhalle a Zurigo, l’Orchestra Sinfonica della Bayrische Rundfunk, l’Orchestra Nazionale Irlandese. Dopo un tour europeo di grande successo con la Melbourne Symphony Orchestra nel 2000, è stato invitato ripetutamente in Australia, dove ha suonato con le maggiori orchestre del continente; con l’Orchestra Sinfonica di Mulhouse sotto la guida di Daniel Klajner ha eseguito l’integrale dei Concerti di Bèla Bartók (2006-2008). Adrian Oetiker suona recital solistici e programmi di musica da camera in sale come la Philharmonie a Berlino, la Gewandhaus a Lipsia, Festspielhaus a Salisburgo, Herkules Saal a Monaco di Baviera, KKL di Lucerna, il Teatro la Fenice. Suona regolarmente nel Duo pianistico Paola&Adrian Oetiker con sua moglie Paola De Piante Vicin ed è il pianista del Feininger Trio, formazione cameristica dei Berliner Philharmoniker; tra i suoi partner di musica da camera figurano Homero Francesch, Eduard Brunner, Mario Hossen, Wen-Sinn Yang e numerosi altri musicisti.

Dal 1996 è professore di pianoforte alla Hochschule für Musik di Basilea, dal 2010 direttore artistico della Sommerakademie a Lenk in Svizzera. Nel 2011 gli è stata assegnata una cattedra di professore di pianoforte alla Hochschule für Musik und Theater di Monaco di Baviera.

Ticino Musica 2017 © Casella Postale 722, CH-6903 Lugano, Switzerland | Tel. +41 91 9800972 | Fax +41 91 980 0971 | ticinomusica@bluewin.ch