Ensemble in residence

Quartetto Noûs

Quartetto Nous

 

  • Tiziano Baviera e Alberto Franchin, violini
  • Sara Dambruoso, viola
  • Tommaso Tesini, violoncello

Noûs (nùs) è un antico termine greco il cui significato è mente e dunque razionalità, ma anche ispirazione e capacità creativa.

Il Quartetto Noûs, formato da quattro giovani musicisti italiani, nasce nel 2011 all’interno del Conservatorio della Svizzera Italiana di Lugano. Frequenta l’Accademia “Walter Stauffer” di Cremona nella classe del Quartetto di Cremona, e la Musik Akademie di Basilea studiando con Rainer Schmidt (Hagen Quartett); si perfeziona con Aldo Campagnari (Quartetto Prometeo), Hatto Beyerle (Alban Berg Quartett) e in seguito presso l’Escuela Superior de Música “Reina Sofia” di Madrid e l’Accademia Musicale Chigiana di Siena con Günter Pichler (Alban Berg Quartett). Frequenta inoltre la Musikhochschule di Lubecca nella classe di Heime Müller (Artemis Quartett).

È vincitore di una borsa di studio per l’anno 2015 grazie all’Associazione “Le Dimore del Quartetto” e all’Associazione Dimore Storiche Italiane. Nello stesso anno gli viene inoltre riconosciuta un’importante borsa di studio offerta dalla Fundatión Albeniz di Madrid.

Vincitore del primo premio al Concorso Internazionale “Luigi Nono” di Venaria Reale (2011) e del XXI “Concorso Internazionale Anemos” di Roma, nel 2014 gli viene conferita la menzione d’onore nell’ambito del “Sony Classical Talent Scout” di Madesimo.

Nel 2015 si aggiudica il Premio “Piero Farulli”, assegnato alla migliore formazione cameristica emergente nell’anno in corso, nell’ambito del XXXIV Premio “Franco Abbiati”, il più prestigioso riconoscimento della critica musicale italiana.

Riceve inoltre dal Teatro La Fenice di Venezia il Premio “Arthur Rubinstein – Una Vita nella Musica” 2015 per essersi rivelato una delle formazioni più promettenti della musica da camera italiana ed aver dimostrato nella sua ancor breve carriera di saper affrontare la grande letteratura per quartetto in maniera matura, cercando un’interpretazione ragionata e non effimera del repertorio classico-romantico e del Novecento, proseguendo allo stesso tempo una ricerca seria e non episodica anche all’interno dei linguaggi della musica d’oggi.

Si esibisce per importanti realtà musicali italiane, tra le quali la Società del Quartetto di Milano, l’Unione Musicale di Torino, gli Amici della Musica di Firenze, Bologna Festival e Musica Insieme di Bologna, la Società del Quartetto di Bergamo, la Società Veneziana di Concerti, l’Associazione Chamber Music di Trieste, l’Associazione Musicale Lucchese, I Concerti del Quirinale a Roma, lo Stradivari Festival di Cremona, le Settimane Musicali di Stresa.

All’estero viene invitato ad esibirsi in Germania, Svizzera, Francia, Inghilterra, Spagna, Cina e Corea. Nel 2013 è stato quartetto in residence al Festival Ticino Musica di Lugano. Nell’aprile 2016 ha tenuto un concerto a Seoul presso l’IBK Chamber Hall del Seoul Arts Center.

www.quartettonous.com

 


Thinking Brass

Thinking Brass Quintet

 

  • Eliecer Caro Gomez e Manuel Latorre Rocamora, tromba
  • Miguel Angel Martinez Antolinos, corno
  • David Andreu De La Torre, trombone
  • Jose Manuel Lopez, tuba

Il quintetto di ottoni Thinking Brass è stato stabilito nel 2016 da un gruppo di musicisti della Vega Baja, a sud della comunità valenziana. Thinking Brass sorge dalla passione per la musica dei propri membri e per diffondere il repertorio per quintetto d’ottoni di tutti i generi: dal barocco al contemporaneo.

Tutti il musicisti del quintetto si sono diplomati, o stanno per diplomarsi, ai conservatori di musica di Murcia e Alicante. Hanno collaborato con orchestre quali l’Orchestra del Teatro Marinsky a San Pietroburgo, l’Orchestra del Palau de les Arts di Valencia, Real Orchestra Sinfonica di Siviglia, Orchestra Sinfonica Nazionale della Catalogna, Orchestra Sinfonica della Radio Televisione Spagnola , Orchestra Sinfonica de Balears, Orchestra Sinfonica della Regione di Murcia ,Orchestra Sinfonica Principato di Asturias, Orchestra Giovanile della regione di Murcia, Orchestra Giovanile Nazionale della Catalogna, Orchestra Giovanile della Generalitat Valenciana, Orchestra Giovanile Freixenet Reina Sofía , Orchestra Giovanile Nazionale di Spagna, World Orchestra of Jeuneisses Musicians e Gustav Mahler JugendOrchester.

Il quintetto si è esibito in tutta la Spagna ottenendo sempre una calda accoglienza da parte del pubblico e della critica, collaborando con associazioni quali ASPANION (per i bambini malati di cancro). Recentemente Thinking Brass ha ottenuto il 2° premio al Secondo Concorso Nazionale di Quintetti D’Ottoni di Ondara (Alicante) e ha in progetto la registrazione del primo CD nell’autunno 2017.

Ticino Musica 2017 © Casella Postale 722, CH-6903 Lugano, Switzerland | Tel. +41 91 9800972 | Fax +41 91 980 0971 | ticinomusica@bluewin.ch